Resort 18

Resort 2018
Neoclassic opulence: 

Forme geometriche semplici acquistano ricchezza e opulenza attraverso l'esagerazione dei volumi e il contrasto delle proporzioni.
La nuova silhouette è allungata e languida con una particolare enfasi sull'ampiezza delle maniche e delle gonne che accentuano un punto vita stretto ed estremamente femminile.

Lo sviluppo del capospalla maschile e femminile, con un focus sui trench, che acquistano nuova personalità con pochi tocchi e un finish sartoriale.

La vita si accosta e si alza, il volume della schiena aumenta enfatizzando l'effetto cappa, la linea è svasata, i dettagli volutamente minuti e leziosi.

Viene introdotta una prima capsule unisex, con capi che possono essere ordinati sia da uomo che da donna, e che rappresentano una preview della futura collezione maschile.
Il tocco androgino è una caratteristica delle collezioni Albino Teodoro, e si traduce in finiture minuziose e in dettagli ripresi dal mondo dello sport, nonché dai tessuti tipici del guardaroba maschile come il fresco di lana con diverse opzioni di gessatura mescolato sapientemente con sete leziose.
Non manca il classico mackintosh rivisto in faille turchese o geranio.

Gli abiti sono protagonisti nella loro presenza scenografica grazie all'utilizzo di tessuti corposi e preziosi e alle forme richiamano un certo glamour;
Il loro essere decostruiti ed "effortless" li rende contemporanei e allo stesso tempo estremamente sofisticati: il T-dress ad esempio uno dei pezzi più richiesti e rieditato in chiave grafica in duchesse rigata.
Grande importanza nella scelta e la combinazione di materiali e colori che contribuiscono ad arricchire con un’aurea di unicità ogni pezzo.

Una palette cromatica incentrata su delicati colori pastello, ripresi dai fiori delle nature morte del pittore fiammingo Willem van Aelst:
L'effetto pittorico dell'artista è stato fedelmente riprodotto con una sofisticata tecnica jacquard con un effetto 3D molto suggestivo.
Il tema floreale è ripreso anche nella rete ricamata effetto macramé multicolor, in abiti e giacche leggeri, plissettati, ed in maniera più geometrica nel luminoso lurex oro e argento su fondo ocra.

Un’ampia gamma di rosa, dal pallidissimo petalo, ai più intensi e carnosi nude e cipria fino al lavanda e al geranio caratterizzano la collezione.
I neutri riprendono i colori delle tele grezze, écru e grigio chiaro, con blu notte e nero a creare contrasti e chiaroscuri.

 

ita / eng